Storia della Calabria

Storia della Calabria con notizie storiche della regione dall'antichità ai giorni nostri

Storia della Calabria

La Calabria, è un territorio capace di stupire grazie alla diversità dei suoi luoghi, per le diverse culture e i diversi intrecci ecologici. La Calabria mostra oggi innumerevoli paesaggi dai mille volti, sottolineati dal sole caloroso che illumina gli 800 km di coste che attorniano la Calabria. trascorrere una vacanza in Calabria, significa ammirare le diversità paesaggistiche del territorio, dal mare alla montagna e assaporare le diverse arti culinarie prodotte in ogni singolo paese. Dalla cipolla di Tropea, al peperoncino di Soverato, all’ ‘nduja di Spilinga e via discorrendo. Di notevole impatto sono le tracce lasciate dalle innumerevoli culture che qui hanno deciso di vivere: dalla Magna Grecia alle colonie Francesi. Tutto il territorio della Calabria e cosi attorniato da innumerevoli leggende e mitologie che fanno di questa regione, ricca di mistero e mitologia.

La Calabria possiede il fascino di un territorio molto vario che dona al suo visitatore l’opportunità di passare da paesaggi di montagna al mare in meno di un ora, unendo il fascino della folta vegetazione montana al mare cristallino della costa.

Facendo un itinerario turistico sulla Calabria, è possibile visitare luoghi di notevole importanza come Paola, patria del Santo Francesco e via via scendendo toccare lungo la costa territorio marittimi come San Lucido o il paesino arroccato sul mare di Amantea. Scendendo lungo la costa si giunge nel territorio di Lamezia Terme che si unisce alla famosa costa degli Dei costituita dalle rinomate e turistiche Pizzo Calabro dove è possibile degustare il tartufo gelato e la chiesa di Piedigrotta interamente ricavata nel tufo.

Continuando a scendere si incontrano territorio come Zambrone, Parghelia e la Regina della Calabria Tropea. In quest’ultima è possibile recarsi alla chiesa della Madonna dell’Isola o visitare il particolare centro storico con molte abitazioni nobiliari del 700. Proseguendo si incontra un’altra icona del turismo Calabrese, Capo Vaticano che con la sua natura incontaminata e la spavalda costiera che si protrae nel mare risulta essere uno dei luoghi più ambiti dai vacanzieri.

Il Tour prosegue successivamente per territori come Nicotera che si congiunge alla commerciale Gioia Tauro per finire poi nel Reggino in paesi come Scilla o Riace. Risalendo dal versante Jonico è possibile visionare la Locride ricca di cultura dovuta alle colonie greche e vivere il turismo di Soverato e altri incantevoli posti. Segnaliamo inoltre il territorio della Sila nonché dell’Aspromonte che garantiscono una privilegiata vista immersi nel verde.

 

Questo sito utilizza Cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più .
Accetto
x